Aduro incentivi

ADURO PER L'AMBIENTE
VINCITORE DEL PREMIO EUROPEO DELLE IMPRESE IMPEGNATE NELLA LOTTA CONTRO L'INQUINAMENTO
NON POTEVA CHE ESSERE PREMIATA ANCHE DAL "GSE" GARANTE ITALIANO PER L'ENERGIA




QUINDI QUESTI SONO GLI INCENTIVI PERCEPIBILI SE SI SOSTITUISCE UN GENERATORE DI CALORE A BIOMASSA CON UN PRODOTTO ADURO PRESTIGE




Conto Termico serie Hybrid

Consulta la tabella per vedere a quanto ammonta l'incentivo nella tua città:

Aduro H1, H2, H3 Lux e H5
Potenza nominale             6,8 kW
Rendimento Termico          87 %
CO                                         0.30
PP                                             11  
Coefficiente premiante   1 ,5       

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ
  



 

incentivo fascia A

 

462,36

incentivo fascia B

 

655,01

incentivo fascia C

 

847,66

incentivo fascia D

 

1078,84

incentivo fascia E

 

1310,02

incentivo fascia F

 

1387,09

Conto Termico serie 9

Consulta la tabella per vedere a quanto ammonta l'incentivo nella tua città:

Aduro 9 IT, Aduro 9.1 IT, Aduro 9.2 IT, Aduro 9.3 IT, Aduro 9.5 IT, Aduro 9.6 IT, Aduro 9.7 IT e Aduro 9 Air IT
Potenza nominale             8 kW
Rendimento Termico          >85 %
CO                                         1,01
PP                                             7  
Coefficiente premiante   1 ,5       

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÁ


Certificato Ambientale

 

incentivo fascia A

 

501,53

incentivo fascia B

 

710,55

incentivo fascia C

 

919,53

incentivo fascia D

 

1170,31

incentivo fascia E

 

1421,09

incentivo fascia F

 

1504,68


Il Conto Energia Termico, entrato in vigore dal 03/01/13, é un incentivo in denaro per l'acquisto di stufe, termocamini e caldaie a biomassa che rispondono a particolari requisiti e che siano installate in sostituzione di alcune tipologie di impianti di riscaldamento già esistenti.

Gli incentivi sono regolati da contratti di diritto privato tra il GSE e il Soggetto Responsabile. Gli incentivi sono corrisposti dal GSE nella forma di rate annuali costanti della durata compresa tra 2 e 5 anni, a seconda della tipologia di intervento e della sua dimensione, oppure in un’unica soluzione, nel caso in cui l’ammontare dell’incentivo non superi i 5.000 euro.

La richiesta deve essere presentata al Gestore dei Servizi Energetici (GSE) che si occuperà anche dell'erogazione del contributo ai soggetti beneficiari, in due anni (per stufe, termocamini, o caldaie fino a 35 kW) o in cinque anni (per caldaie sopra i 35 kW).
 

I soggetti ammessi al finanziamento del conto termico:

  • Privati (imprese, persone fisiche, condomini) o Amministrazioni Pubbliche, che sostituiscono un vecchio apparecchio a gasolio, olio combustibile, carbone o biomassa con un nuovo apparecchio a biomassa (legna o pellet)
  • Aziende agricole che installano un apparecchio a biomassa nuovo (anche non in sostituzione) o sostituiscono un apparecchio a GPL con uno a biomassa ad alta efficienza, in zona non metanizzata



 DIADEMATECH s.r.l.s.

 
 
TECNOLOGIE E VALORIZZAZIONI
DELLE ENERGIE RINNOVABILI E DELLE BIOMASSE

tel ++380 796 69 54 - mail: info@diadematech.net

LE MIGLIORI MARCHE SUL MERCATO TESTATE DAL GARANTE PER L'ENERGIA